Roll Your Life • Make It Possible

Risorse per costruire il cambiamento quotidiano nella tua vita​

Le spondine della carrozzina: le basi da conoscere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su pinterest

In questo articolo scoprirai tutto quello che devi sapere sulle spondine della carrozzina per fare una scelta migliore.

Frenata la carrozzina? Sei pronto?

Iniziamo.

Le basi per conoscere le spondine della carrozzina

Devi sapere che le spondine non sono solo dei semplici parafanghi che ti eviteranno il contatto con la ruota.

Sono molto di più.

Lascia che ti spieghi.

Parlare delle spondine della carrozzina vuol dire parlare:

  • del materiale
  • della struttura
  • dell’esperienza di utilizzo

Ma partiamo con criterio ed analizziamo ogni punto.

Seguimi.

Il materiale delle spondine della carrozzina

Le spondine della carrozzina possono essere costruite con vari materiali.

Ne esistono diversi tipi.

Vediamoli insieme:

  • ABS
  • alluminio
  • carbonio

L’ABS è un materiale molto diffuso, riconoscibile dall’aspetto plasticoso.

Le mie prime spondine sono state di questo materiale ma la mia esperienza d’utilizzo è stata poco felice.

Durante i trasferimenti, facendo forza con il peso su di esse, si sono rotte in breve tempo e non hanno guadagnato la mia fiducia.

Quando anni dopo ho valutato la seconda carrozzina, mi sono ricordata di questo inconveniente e ho valutato un altro materiale: il carbonio.

Le spondine in carbonio sono molto leggere ma più delicate.

Questo non vuol dire che possano rompersi immediatamente. Mi sono cadute diverse volte senza alcun problema particolare, fatto sta che un po’ di attenzione fa sempre bene.

Le spondine in alluminio, invece, possono essere più pesanti.

In definitiva, sono materiali più resistenti al peso e alle torsioni a cui sono sottoposti durante i trasferimenti.

La struttura delle spondine e l’esperienza di utilizzo

Le spondine possono avere varia struttura e non coprire del tutto la ruota.

Esistono, infatti, spondine dritte che puoi vedere qui sotto in foto.

Le ho trovate come opzione quando ho scelto la mia seconda carrozzina ma, ad esser sinceri, le ho scartate fin da subito.

E sai perchè?

Lascia che ti spieghi meglio.

Le spondine sono fondamentali per appoggiarci sopra le mani e sollevare il corpo.

Seguimi e ti spiegherò meglio più avanti questo aspetto.

Due modalità di costruzione: due modi di vivere in carrozzina

Devi sapere che le spondine possono essere costruite in due modi:

  • fisse
  • estraibili

Decidere per l’una o l’altra fa davvero la differenza.

Perchè?

C’è sempre una ed una sola domanda importanti che devi porti.

Che utilizzo della carrozzina farò?

Io ad esempio, ho avuto nella prima carrozzina le spondine estraibili.

spondine estraibili della carrozzina
Spondine estraibili in carbonio

Nella fase di smontaggio della carrozzina per caricarla autonomamente in auto guadagnavo spazio (e mi è sempre andata bene).

Durante la scelta della seconda sedia a rotelle ho preferito lasciarle fisse con la possibilità di regolarle scegliendole in carbonio.

spondine fisse della carrozzina
Spondine fisse ma regolabili in carbonio

Questa scelta è stata voluta per guadagnare leggerezza sulle braccia e alla fine non ho avuto problemi con la spazio per far passare la sedia a rotelle tra volante e sedile .

Ho evitato, insomma, di estrarle ogni volta.

Ma c’è ancora una cosa fondamentale che devi tenere in considerazione.

Quale?

Seguimi.

Una prova che ti eviterà problemi futuri

Puoi vedere le spondine nei siti o nelle carrozzine altrui.

Ma non è questo che cambierà la tua decisione.

Il mio consiglio è di andare in un’ortopedia sanitaria, vedere le sedie a rotelle esposte e metterti seduto sopra.

Dopo di questo, prova a sollevarti (se le tue capacità residue te lo permettono) facendoci forza.

prova parafanghi sedia a rotelle

Fai caso come reagiscono al peso e se sono comode per te.

Ti senti stabile? Fanno un rumore che non ti convince?

Valuta insieme al tecnico ortopedico la soluzione migliore ma affidati alle sensazioni del tuo corpo.

pressione su parafanghi sedia a rotelle

Spero che queste informazioni ti siano state utili per scegliere il tipo di spondine della tua carrozzina.

Ti suggerisco altri articoli che potrebbero interessarti:

Se l’articolo ti è piaciuto lasciami un like e fammi sapere con un commento cosa hai scelto.

Un abbraccio

Francesca

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Non hai trovato quello che stavi cercando?

Chiedimelo qui

Ciao, sono Francesca

Ciao, sono Francesca

Condivido la mia esperienza su 4 ruote.

Creo tutto quello che avrei voluto trovare anni fa.

Continua a leggere

Blog

Rolling Life

Altri articoli

Iscriviti gratis alla Rolling Letter mensile


Contenuti per costruire il cambiamento ogni giorno, partendo dall’interno verso l’esterno

error: Il contenuto è protetto da copyright!

Grazie!

Registrazione completata!

Ora corri a dare un’occhiata alla tua casella di posta, ti ho appena inviato una mail di benvenuto :)

PS: se usi Gmail cercala nella cartella Spam oppure Promozioni e trascinala nella sezione Principale, altrimenti rischi di perderti le successive ;-)

Ci vediamo dall’altra parte!