Roll Your Life • Make It Possible

Risorse per costruire il cambiamento quotidiano nella tua vita​

Come ottenere un ausilio medico: la guida definitiva per evitare errori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su pinterest

In questo articolo imparerai a conoscere l’esatta procedura in 4 step per ottenere un ausilio medico, quali sono gli aspetti importanti da non dimenticare e come riuscire ad arrivare alla fine sani e salvi.

Pronto? Si comincia!

Ottenere un ausilio medico è semplice se sai come fare

Come ottenere una carrozzina?

È la domanda che mi sono fatta nel lontano 2010.

A quel tempo ero ricoverata in un centro di riabilitazione e di lì a poco sarei stata dimessa. E avevo bisogno di una sedia a rotelle.

Se devi prenderne una, ti consiglio di leggere le 5 cose da sapere prima di valutare una carrozzina.

Sono passati ormai molti anni ma la procedura per ottenere un ausilio medico è sempre la stessa.

Perciò non preoccuparti perchè ti si chiariranno le idee.

Scommetto che hai un po’ timore di sbagliare e ti capisco. Anch’io all’inizio ero disorientata, poi ho imparato a destreggiarmi e ad avere molta pazienza.

Si, di pazienza ne devi avere molta, sono sincera e non sto qui a raccontarti falsità. Non è mia intenzione.

Sono 4 step che racchiudono tanto altro, ma è bene conoscerli per sapere cosa fare.

Allora mettiti comodo, si comincia!

I 4 step per ottenere un ausilio medico dal SSN

Se sei una delle persone con disabilità con percentuale di invalidità superiore al 34%, puoi ottenere un ausilio medico, ortesi o protesi gratuitamente dal Sistema Sanitario Nazionale seguendo questi step.

Vediamoli qui di seguito:

  1. PRESCRIZIONE
  2. AUTORIZZAZIONE
  3. FORNITURA
  4. COLLAUDO

Lascia che ti spieghi meglio nel dettaglio.

PRESCRIZIONE

La prescrizione degli ausili per le persone con disabilità viene fatta da un medico specialista (dipendente o convenzionato). Per mia esperienza è stata sempre fatta da un fisiatra.

Il medico, infatti, ha il compito di individuare, attraverso una valutazione clinica, l‘ausilio più funzionale al tuo caso inserendolo in un programma riabilitativo.

Ma c’è una cosa che devi sapere.

Quale?

Non tutti gli ausili sono stati catalogati dal Ministero della Salute nel Nomenclatore tariffario (putroppo non aggiornato da molti anni).

Nella prescrizione, infatti, il medico scriverà il nome dell’ausilio, il codice ISO e gli eventuali adattamenti per la tua specifica situazione.

E se l’ausilio non è presente nel Nomenclatore?

Viene detto riconducibile, ovvero che ha la stessa funzione di quello presente nel nomenclatore.

In questo caso specifico, l’Asl coprirà la spesa dell’ausilio fino alla tariffa prevista di quello presente nel Nomenclatore con la stessa funzione.

Quando si presenta la richiesta alla ASL, si deve allegare anche il preventivo di spesa rilasciato dall’ortopedia sanitaria che si sceglie e che farà poi la fornitura dell’ausilio prescelto.

Quindi, devi andare prima all’ortopedia sanitaria e poi alla tua ASL di appartenenza per la pratica.

Tutto chiaro? Procediamo.

AUTORIZZAZIONE

Una volta che l’ausilio è stato prescritto, deve essere autorizzato dalla Asl della tua residenza.

L’autorizzazione comporta una verifica della correttezza del codice dell’ausilio prescritto presente nel Nomenclatore.

Qualora non fosse la prima richiesta, l’Asl controlla che siano rispettati anche i tempi minimi di rinnovo per richiedere l’ausilio.

tempi di rinnovo per gli ausili disabili

Devi sapere che i tempi minimi per richiedere l’ausilio variano da ragione a regione, per cui è impossibile fornirti un dato certo.

In caso di prima fornitura, se non risponde entro 20 giorni vale il silenzio assenso!

E se sei ricoverato in una struttura di un’altra regione come è accaduto a me? Vale la stessa cosa, poichè la prescrizione viene inviata alla Asl di residenza che è tenuta a rispondere tempestivamente.

Andiamo avanti.

FORNITURA

Una volta ottenuta l’autorizzazione, il consiglio è quello di recarti in una sanitaria ortopedica ben fornita (anche se devi fare chilometri con l’auto!).

ausili protesi ortesi disabili

Tali fornitori sono iscritti agli elenchi ministeriali e devono avere almeno un tecnico ortopedico (controlla, non si sa mai!).

Per mia esperienza, chiedi in giro e fatti un’idea delle sanitarie della tua zona e valuta bene perchè sarà il tuo punto di riferimento per l’assistenza futura (e sta sicuro che ne avrai bisogno!).

Considera che se l’ausilio prescritto è troppo ingombrante e necessita di personale tecnico per essere trasportato, l’ortopedia si occuperà di portartelo direttamente a casa.

fornitura ausili medici

Ruote, freni, schienale e cuscino sono parti importanti che avranno bisogno di continua attenzione, credimi.

Bene, procediamo.

COLLAUDO

Questa è l’ultimo step, importantissimo.

Dopo che l’ortopedia sanitaria ti ha consegnato l’ausilio (a domicilio o in negozio), deve informare l’Asl di tale consegna entro 3 giorni.

Dovrai successivamente presentarti al collaudo entro 15 giorni dallo stesso medico specialista che te l’ha prescritto (o eventualmente dalla sua equipe).

medico prescrittore ausili

Il medico prescrittore valuterà l’esatta corrispondenza tra l’ausilio che hai e quello che ti ha prescritto.

Tale collaudo deve avvenire entro 20 giorni dalla consegna dell’ausilio.

Qualora tu non riesca per motivi di salute o perchè sei ricoverato, il collaudo avverrà a domicilio senza problemi..

Se sei in fase di decisione per una carrozzina, ti consiglio di leggere le 5 cose da sapere prima valutare una carrozzina manuale.

Bene, siamo giunti alla fine di questa guida su come ottenere un ausilio medico.

Se l’articolo ti è stato utile, lasciami un like. Per te è un solo click, per me è davvero importante.

Un abbraccio,

Francesca

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Non hai trovato quello che stavi cercando?

Chiedimelo qui

Ciao, sono Francesca

Ciao, sono Francesca

Condivido la mia esperienza su 4 ruote.

Creo tutto quello che avrei voluto trovare anni fa.

Continua a leggere

Blog

Rolling Life

Altri articoli

Iscriviti gratis alla Rolling Letter mensile


Contenuti per costruire il cambiamento ogni giorno, partendo dall’interno verso l’esterno

error: Il contenuto è protetto da copyright!

Grazie!

Registrazione completata!

Ora corri a dare un’occhiata alla tua casella di posta, ti ho appena inviato una mail di benvenuto :)

PS: se usi Gmail cercala nella cartella Spam oppure Promozioni e trascinala nella sezione Principale, altrimenti rischi di perderti le successive ;-)

Ci vediamo dall’altra parte!